In questi giorni, Bergamo ha riscoperto la sua anima verde: varie zone della città sono diventate vere e proprie oasi verdeggianti con piante, aiuole, fiori e alberi, che ricordano ai bergamaschi il piacere e il benessere della natura anche all’interno dei confini metropolitani.

Questa proliferazione vegetale è il risultato dell’evento annuale “I maestri del paesaggio”, meeting di portata nazionale e internazionale incentrato sulle tematiche del paesaggio: la manifestazione, organizzata dall’associazione Arketipos, ha l’intento di promuovere e valorizzare la cultura del landscape naturale, attraverso oltre due settimane di eventi durante i quali luoghi chiave di Bergamo vengono ridefiniti in chiave verde.

L’architettura e l’urbanistica della città bergamasca si fondono con il fascino della natura: Piazza Vecchia, Largo Rezzara, Piazza Mascheroni, Porta Nuova, Borgo San Leonardo, Via Pignolo… Questi sono solo alcuni dei luoghi che potrete rinati in verde dal 6 al 23 settembre, anche se si sta parlando di conservarne alcuni in maniera permanente, visto l’apprezzamento dei cittadini per il nuovo aspetto della loro città.

“I maestri del paesaggio” punta proprio a una presa di coscienza sull’importanza del paesaggio naturale, a una riflessione sui luoghi che viviamo ogni giorno, mostrando come può diventare una città grazie a pochi accorgimenti: il verde fa tanto bene al corpo quanto allo spirito, permettendo ai cittadini di riconnettersi con la natura anche nella loro routine di ogni giorno.

Ferretticasa condivide questa visione, crede fermamente nei benefici che l’essere circondati da piante e natura possono avere sulle persone: per questo motivo ha collaborato con “I maestri del paesaggio” per rendere verdeggianti diverse zone molto frequentate della città, come Piazza Sant’Anna, Via Borgo Santa Caterina e l’incrocio tra Via Tasso e Via Pignolo.

maestri del paesaggio bergamo
 

In queste aree sono state collocate delle plant zone, piccole oasi che ridefiniscono gli spazi della routine di ogni giorno con piante, tappeti erbosi e sedute in legno, per accogliere chiunque cerchi rifugio dal caos e dallo stress: sempre in questi luoghi, Ferretticasa organizza eventi e workshop a tema, per promuovere ulteriormente uno spirito naturale nell’animo dei bergamaschi.

Questo modo di ripensare lo spazio che ci circonda in chiave green è radicato nella filosofia di Ferretticasa, che a sua volta promuovere la cultura del paesaggio e il benessere del verde attraverso i suoi appartamenti. I luoghi scelti per far sorgere una nuova costruzione vengono scelti valutando l’ambiente circostante, prediligendo le aree ricche di piante e di prati.

maestri del paesaggio bergamo
 

Gli appartamenti a Bergamo del complesso le Terrazze su Città Alta, ad esempio, si affacciano su un parco di 15mila metri quadri, regalando ai suoi abitanti il piacere di affacciarsi fuori dalla finestra e di respirare a pieni polmoni l’aria fresca, di osservare la rugiada scintillare al mattino, di rilassarsi di fronte alla distesa verde e di ammirare la vista su Città Alta. Il successo del primo lotto (già quasi completamente occupato) ha portato all’apertura di un nuovo cantiere, a riprova del desiderio delle persone di vivere a contatto con il verde senza rinunciare a nessun comfort della città.

maestri del paesaggio bergamo
 

Anche gli appartamenti a Zanica de L’Abete Rosso sono circondati da ampi parchi e rafforzano il contatto con la natura essendo essi stessi in legno, realizzati grazie alla tecnologia in X-LAM per massimizzare il comfort abitativo e l’ecosostenibilità.

Scopri di più sul benessere di vivere circondati dal verde contattandoci.