Dopo l’acquisizione di SolarCity per 2 miliardi di dollari circa, il colosso delle energie alternative americano, sta lavorando ai nuovi tetti solari che saranno in commercio entro fine anno.

T-Sroof-Tuscan

Dopo l’auto elettrica e il sistema di accumulo Powerwall (https://www.ferretticasa.it/tesla-batterie-e-fotovoltaico/), ecco il terzo tassello della rivoluzione energetica di Tesla, che può contare nella produzione di questa novità, del nuovo stabilimento di Buffalo di circa 1115000 mq e di partner come la Panasonic Corp già esperta nella produzione delle celle.

tesla 4

Si tratta di tegole al vetro temperato, un materiale resistente e leggero allo stesso tempo, in grado di sopravvivere all’usura e ai danni nel tempo.

tesla 3

Il CEO di Tesla ha descritto il tetto solare come bello, resistente ed in grado di assicurare la produzione di energia elettrica per alimentare case e uffici.
Inoltre ci tiene ad assicurare i consumatori affermando che “i tetti solari costeranno meni di quelli classici”; sicuramente a medio/lungo termine, aggiungiamo noi.