Home Office, uno spazio da arredare e vivere in armonia, sia per chi lavora da casa, sia per chi ha bisogno di studiare e di dedicarsi ai propri passatempi e passioni.

Un luogo in cui trovare ispirazione, concentrazione e comfort, ma anche per rilassarsi, leggere, trovare ispirazione, approfondire i propri interessi e svagarsi.

RESIDENZA22-LINK-GENNAIO2020
RESIDENZA-22-A-ZANICA-FERRETTICASA

In base allo spazio che si ha a disposizione, si può decidere di creare un angolo ad hoc, oppure di dedicare un’intera stanza. L’importante è scegliere uno spazio che sia silenzioso, accogliente e  luminoso. Queste caratteristiche sono la chiave per garantire il comfort necessario a lavorare bene e a non stancarsi più del necessario nello svolgere le varie attività.

Qualche piccolo accorgimento ci aiuterà nell’ottenere uno spazio perfetto per le nostre esigenze.

  1. Sistemare  la scrivania in modo da non avere luci alle spalle.
  2. Ridurre al minimo le distrazioni esterne, ci può aiutare una tenda che permetta di filtrare a piacimento la luce esterna, eventualmente montare dei pannelli fonoassorbenti e infine creare la giusta illuminazione anche per le ore serali.
  3. Personalizzare lo spazio con oggetti personali, quelle piccole cose che ci fanno stare bene, in base al proprio gusto e alle proprie passioni.

Esistono infinite soluzioni per arredare un angolo o una stanza studio, a partire da un semplice ripiano adibito a scrittoio, fino all’allestimento di una stanza completa di libreria, scrivania, poltrona ergonomica, luci da lettura. I mobili componibili sono un’ottima soluzione che permette di creare spazi personalizzati.

 

Mantenere l’ ordine o disordine ordinato  è fondamentale, sia per non perdere documenti, sia per riporre al meglio carte e oggetti vari che possono accumularsi nel tempo e permettere così di svolgere vari compiti o di prendersi del tempo per le proprie passioni e il proprio svago in un ambiente organizzato e piacevole.